GESTIONE DELLE MIGRAZIONI E DEI PROCESSI DI ACCOGLIENZA E INCLUSIONE

Attenzione! Prorogate le iscrizioni al 30 aprile 2020

Descrizione

Il Master in Gestione delle migrazioni e dei processi di accoglienza e inclusione si propone di offrire aggiornamento e specializzazione nella gestione dei fenomeni migratori nazionali e internazionali e dei processi di accoglienza e inclusione. Esso è rivolto non solo a professionisti di vari settori che già operano in questo campo, sia nel settore pubblico che in quello privato, ma anche a professionisti e neolaureati che intendano specializzarsi sulle tematiche migratorie per possibili inserimenti lavorativi in ambiti specifici. La formazione proposta, complementare a quella acquisita con la laurea magistrale o a ciclo unico, consente di creare esperti in politiche e pratiche di accoglienza e di integrazione degli immigrati e dei loro discendenti. In particolare, il master intende formare esperti che abbiano una conoscenza multidisciplinare dei fenomeni migratori, una preparazione specifica sulla normativa internazionale, nazionale e locale e un’articolata competenza sulle strategie di inclusione, con capacità di interagire con i territori per favorire la gestione dei flussi, l’interazione tra le diverse popolazioni e la coesione sociale.

 

Obiettivi

L’obiettivo è fornire competenze professionali di alto livello per agire nella gestione dei flussi migratori e/o dei processi di accoglienza e inclusione in modo propositivo nell’ambito della pubblica amministrazione, degli enti locali e delle organizzazioni del terzo settore (internazionali, nazionali e locali). Scopo della formazione è, inoltre, quello di fornire nozioni utili alla progettazione, realizzazione e/o verifica di interventi volti a favorire l’integrazione degli immigrati, utilizzando strumenti messi a disposizione dall’avanzamento delle conoscenze sui fenomeni migratori e dalle competenze acquisite sulle questioni di maggiore rilevanza che hanno un più elevato impatto sociale (es. prima accoglienza e percorsi di inserimenti di migranti forzati e minori non accompagnati, formazione e inserimento lavorativo delle diverse categorie di migranti, accesso ai servizi socio-sanitari, ricongiungimento familiare, inserimento scolastico dei figli degli immigrati, garanzia delle pari opportunità, interazione sociale, acquisizione della cittadinanza italiana).

Progetto generale dell’organizzazione del corso

Il progetto formativo del Master i II livello è realizzato in collaborazione con l’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione (ASGI) e la Cooperativa sociale Dedalus (Protocollo d’intesa protocollato il 20-12-2013), enti con i quali è stata già sperimentata una lunga e fattiva collaborazione nella realizzazione prima del Corso di Perfezionamento e poi del Master di I livello in “Immigrazione e politiche pubbliche di accoglienza e integrazione”. Tale collaborazione garantisce l’elevato carattere professionalizzante del Master, aspetto che sarà assicurato anche dal coinvolgimento nelle attività formative di enti pubblici e organizzazioni di categoria con i quali sono in corso di formalizzazione specifici accordi di collaborazione.

Più in dettaglio, il Master è finalizzato a fornire contenuti conoscitivi, strumenti metodologici e risorse operative utili alla comprensione critica dei fenomeni migratori e dell’immigrazione straniera con particolare riguardo al ruolo delle pubbliche amministrazioni locali, regionali e nazionali e delle organizzazioni del terzo settore nel favorire i processi di integrazione dei cittadini comunitari e degli stranieri di paesi terzi, nonché dei loro discendenti, nel tessuto economico e sociale di accoglimento.

 

Moduli di insegnamento e attività seminariali

  1. Demografia delle migrazioni: prima parte
  2. Demografia delle migrazioni: seconda parte
  3. Sociologia delle migrazioni: prima parte
  4. Sociologia delle migrazioni: seconda parte
  5. Lineamenti di storia delle migrazioni
  6. Psicologia sociale e interculturale
  7. Storia economica delle migrazioni
  8. Diritto dell’UE e cittadini dei paesi terzi
  9. Diritto del lavoro e cittadini di paesi terzi
  10. Politiche migratorie e di integrazione
  11. Seminario di sociologia delle migrazioni
  12. Seminari a carattere laboratoriale sulle politiche di integrazione (esperti Dedalus)
  13. Seminari a carattere laboratoriale su tematiche giuridiche (avvocati ASGI)

 

Sede di svolgimento

Le attività in aula si svolgeranno presso il Dipartimento di Scienze Politiche e presso la sede operativa della Cooperativa Sociale Dedalus.

 

Quota di iscrizione

La partecipazione al corso prevede una quota di iscrizione, pari a 1.500,00 ripartita in due rate.

N.ro max partecipanti 40

 

Durata e frequenza

Il Master ha la durata di un anno e la presenza è obbligatoria per almeno l’80% delle ore formative.

Un Tutor accerta che ciascun allievo raggiunga almeno la soglia obbligatoria.

Le lezioni del Master si svolgono (preferibilmente) nei giorni di venerdì e sabato.

 

Struttura responsabile

Dipartimento di Scienze Politiche

 

Segreteria studenti

Ufficio scuole di specializzazione e Master

 

Chi si può iscrivere

Tutti i soggetti in possesso di una laurea del vecchio ordinamento (almeno quadriennale), una laurea magistrale o specialistica, oppure una laurea a ciclo unico.