Bando di concorso per il conferimento di n. 1 assegno per lo svolgimento di attività di ricerca

Il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Napoli Federico II

bandisce un concorso, per titoli e colloquio, per il conferimento di n. 1 assegno per lo

svolgimento di attività di ricerca, d’ora in poi denominato assegno di ricerca finanziato

con fondi derivanti dai Progetti: ASE – POLO ASE ( Archivio storico degli

Economisti), responsabile scientifico Prof. Lilia Costabile e TESU (Territorio

economia e sviluppo umano), responsabile Prof. Marco Musella.

 

L’identificativo del concorso, il settore e l’ambito disciplinare, il titolo e la descrizione

del programma di ricerca, il luogo ove l’attività sarà svolta, la durata e l’importo lordo

annuo, al netto degli oneri a carico dell’Ateneo, di ciascun assegno di ricerca sono

elencati nell’allegato A) del presente bando.

 

Possono partecipare al concorso coloro che siano in possesso di:

– titolo di dottore di ricerca.

 

Per i partecipanti in possesso di titolo di studio conseguito all’estero, il Consiglio di

Dipartimento dovrà esprimersi sulla validità di detti titoli al fine della partecipazione

alla selezione.

 

Il titolo di studio deve essere stato conseguito, a pena di esclusione, alla scadenza del

termine per la presentazione della domanda di ammissione.

E’ escluso dalla partecipazione al concorso il personale di ruolo delle università,

istituzioni ed enti pubblici di ricerca e sperimentazione, Agenzia nazionale per le

nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile (ENEA) e Agenzia

spaziale italiana (ASI), nonchè istituzioni il cui diploma di perfezionamento scientifico

è stato riconosciuto equipollente al titolo di dottore di ricerca ai sensi dell’articolo 74,

quarto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 382.

 

Non possono, altresì, partecipare al concorso, ai sensi dell’articolo 18, 1° comma,

lettere c) e b), della Legge 240/2010, coloro che abbiano un grado di parentela o di

affinità, fino al quarto grado compreso, ovvero relazione di coniugio, con un

professore o ricercatore appartenente alla struttura che ha deliberato sull’emanazione

della presente procedura selettiva o che risulta essere sede di svolgimento dell’attività

di ricerca ovvero con il Rettore, il Direttore generale o un componente del Consiglio di

amministrazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

 

Scarica qui il bando completo