PREMIO PER TESI DI LAUREA MAGISTRALE O DOTTORATO DI RICERCA

Il Gruppo «Amici di Don Giancarlo» in collaborazione con la Fondazione Lanza e l’Opera della Provvidenza S. Antonio ha istituito un premio per una Tesi di Laurea Magistrale / Dottorato di Ricerca riguardante la seguente area tematica.

ETICA ED ECONOMIA

premio di Euro 1.000

 

Possono partecipare all’assegnazione coloro che hanno conseguito la Laurea Magistrale o il Dottorato presso una Università Italiana o un Ateneo Pontificio o una Facoltà Teologica, nel periodo

1 gennaio 2016-31 luglio 2017.

 

Le domande di partecipazione, in carta semplice, dovranno contenere l’indicazione delle generalità e del domicilio (con telefono e email) del concorrente e pervenire alla Segreteria della Fondazione Lanza (Via Dante, 55 – 35139 Padova) entro e non oltre il termine del 30 settembre 2017,  unitamente a:

  1. Copia cartacea della tesi di dottorato e / o supporto informatico;
  2. Documentazione certificante la qualifica accademica della Laurea Magistrale o del Dottorato di Ricerca.

 

L’attribuzione del Premio sarà deliberata da un’apposita Commissione entro il 30 novembre 2017.

Qualora la Commissione valutasse insufficienti o non idonee al premio le tesi esaminate, le risorse finanziarie di cui al presente bando saranno accantonate per l’edizione futura.

 

La premiazione avrà luogo Venerdì 12 gennaio 2018 presso la sede della Fondazione Lanza. Tutti i partecipanti saranno informati dei risultati con lettera personale.

 

Le copie delle tesi inviate non saranno restituite, ma rimarranno nella biblioteca della Fondazione Lanza. L’elenco di tutte le tesi partecipanti al concorso sarà pubblicato nelle rivista «Etica per le professioni. Questioni di etica applicata», curata dalla Fondazione Lanza e posto nel sito stesso della Fondazione.

 

Per ulteriori informazioni telefonare al numero 049-8756788, oppure consultare il sito internet : www.fondazionelanza.it.

 

Padova, 6 giugno 2017

 

                                                                                                         Fondazione Lanza

Lascia un commento