Ripensare la società nelle emergenze e nelle trasformazioni globali. Con Max Weber 109 anni dopo

“Weber ha visto molte delle tensioni irrisolte che riconosciamo nella nostra epoca – spiega la presidente AIS Maria Carmela Agodi. Mai come oggi, oggetti come una mascherina chirurgica o un ventilatore polmonare ci rivelano tutto il rimosso del modello occidentale: la morte è una scelta calcolabile prima ancora di essere la condizione di finitezza dell’uomo. Nella cultura dell’occidente neo-liberale questa si comprende a partire da quella, e non viceversa”.